top of page

LA CHIRURGIA REFRATTIVA 4.0 - 22/23 marzo 2024

Aggiornamento: 29 gen


La Chirurgia Refrattiva continua la sua crescita, grazie all’ introduzione di nuove e avanzate tecnologie diagnostiche, alla comprensione ed all’appropriazione da parte degli oculisti dei concetti di ottica fisiopatologia molto complessi, grazie alla possibilità di utilizzo di nuove lenti intraoculari e di strumenti laser sempre più performanti.


Sulla scia del successo della scorsa edizione, a cui hanno partecipato numerosissimi oculisti ed addetti ai lavori, provenienti da ogni parte di Italia, anche quest’anno, LA CHIRURGIA REFRATTIVA 4.0, proporrà temi specialistici di altissimo contenuto scientifico, in un nuovo format che privilegia il dibattito in aula ed il confronto diretto tra gli illustri speakears ed i congressisti.


La giornata di venerdì sarà improntata interamente su tavole rotonde precedute da due lezioni.


Il moderatoreconduttore della tavola rotonda rivestirà il ruolo principale al fine di rendere la stessa piena di contenuti pratici, di favorire l’interazione con la platea, che verrà coinvolta costantemente.


Gli argomenti delle tavole rotonde riguarderanno: le aberrazioni oculari e le loro implica- zioni cliniche, l’utilizzo dell’intelligenza artificiale in chirurgia refrattiva, la correzione delle ametropie con il laser, la chirurgia refrattiva della cataratta.


La lezione magistrale illuminerà la mattinata dell’auditorium.La giornata si concluderà con la discussione interattiva di casi clinici, che hanno come focus la gestione delle complicanze della chirurgia refrattiva.


Al fine di arricchirsi in modo specifico su alcuni argomenti, il sabato mattina sono previsti 6 corsi didattici di altissimo livello, diretti ed organizzati da illustri colleghi, che tratteranno in particolare dell’occhio secco con le sue attualità e le sue implicazioni in chirurgia refrattiva, del cheratocono, dell’utilizzo delle lenti fachiche, dell’utilizzo e dell’applicazione pratica dei tomoaberrometri, della correzione corneale della presbiopia e di come si deve fare una corretta refrazione.


Con queste intenzioni, mi auguro un costante maggiore interesse, soprattutto da parte degli oculisti più giovani, in questo sorprendente e magnifico campo della nostra specialità, che potrà soddisfare sempre più attentamente le esigenze dei pazienti.


Luigi Conti

Responsabile U.O.C di OculisticaClinica Stabia di Castellammare di Stabia (Na)

CMM Diagnostica (Oculistica Cava de’ Tirreni)

241 visualizzazioni2 commenti

2 Comments


Guest
Feb 01

Non sono chiare le modalità d’iscrizione.

Like

Guest
Jan 29

Salve! Non capisco quando è l’ evento e dove precisamente, come ci si iscrive ecc ecc ! Grazie 😊

Like
bottom of page